Ti piacerebbe aumentare l’autonomia giornaliera della tua flotta?

Se vuoi ottenere il miglior uso possibile da un carrello elevatore elettrico, in modo da ottenere la massima produttività e riuscire ad aumentare l’autonomia giornaliera dei tuoi mezzi, questo messaggio ti sarà di aiuta a previene la solfatazione dell’accumulatore.

Avere un caricabatteria bilanciato ti aiuterà ad evitare spese impreviste e a vivere più in serenità. Anticipare il guasto meccanico è la soluzione per avere una flotta di mezzi ben programmata che dura nel tempo; questo significa ottenere un buon uso dei mezzi per molti anni in più.

Se sei stufo di domare i tuoi carrellisti come tori imbizzarriti a causa delle frequenti rotture? Ecco il messaggio che i tecnici non dicono e quindi ti fanno spendere di più di quanto dovresti:

Caricare correttamente l’accumulatore. Questo è il fattore più importanti per garantire la sua longevità. Caricare l’accumulatore quando è conveniente per te o se si presenta la necessità, se hai un accumulatore standard, fare questo, riduce significativamente la sua durata.

L’accumulatore al piombo standard deve essere caricato solo in determinati momenti e in una certa misura. Si consiglia di caricare l’accumulatore al piombo-acido standard solo al termine del turno di lavoro o quando la carica scende sotto il 30%.

Non lasciare che l’accumulatore si scarichi completamente prima di ricaricarlo, poiché potrebbe essere necessario un maggior tempo al fine di raggiungere la carica completa. Se esegui la corretta pratica di carica, la durata dovrebbe raggiungere i 1500 cicli, senza fare scherzi.

Un fattore per ottenere una maggiore sicurezza di durata, sia nel tempo che di autonomia è l’equalizzazione.

È molto importante caricare gli elementi in modo uniforme. Più usi l’accumulatore, più la capacità delle celle può variare. Un esempio: una cella potrebbe essere completamente carica mentre un’altra è solo a metà carica. In tal caso l’accumulatore sembra carico ma in verità non è completamente carico. Il consiglio è di utilizzare un caricabatteria che in maniera programmata, esegua una carica equalizzata.

Cos’è l’equalizzazione?

In maniera scientifica è un livellamento che stabilizza una carica uniforme.

Come funziona? L’equalizzazione è un processo che eroga una corrente inferiore per un periodo più lungo. Se una carica tradizionale impiega 8 ore l’equalizzazione dura 14 ore.  

Non dimenticare di dedicare un’area designata per la ricarica dei mezzi elettrici (vedi allegato) e ricorda che l’area deve essere ben ventilata e non deve essere troppo calda.

Quando posizioni il caricabatteria ricordati di distanziarli e non sovrapporli uno su l’altro, questo è necessario per eliminare un surriscaldamento.

Un elemento indispensabile per un corretto funzionamento della carica è avere la giusta quantità di elettrolita.

Per chi usa il carrello un turno il giorno e lavora a temperatura ambiente, si consiglia di controllare il livello dell’elettrolita ogni 5 ricariche.

Quando è necessario rabboccare il livello e non hai il rabbocco centralizzato, devi riempire fino a quando non si copre la protezione in plastica. Fare attenzione a non riempire eccessivamente, in quanto ciò può causare danni durante la carica successiva.

Il rabbocco di acqua deve essere fatto sempre e solo dopo che l’accumulatore è carico. MAI PRIMA

Tutte queste operazioni devono essere svolte sempre con la massima sicurezza. Come in tutti gli aspetti del magazzino, la sicurezza è estremamente importante anche quando si tratta di maneggiare gli accumulatori.

Quindi tutti gli accumulatori al piombo-acido per funzionare al meglio delle loro capacità, richiedono cura e manutenzione costante.

Seguendo questi passaggi puoi assicurarti di ottenere il massimo dalle prestazioni, contribuendo a rendere le operazioni in magazzino più produttive ed efficiente possibile e come bonus elimini anche il guasto meccanico.

L’accumulatore è stato progettato per essere sicuro, ma poiché l’acido può essere molto pericoloso, è importante mantenere un livello di sicurezza e cautela elevato quando si maneggiano.

Quindi adottare sempre le misure di sicurezza e indossare sempre occhiali e guanti.

Se accidentalmente venite in contatto con l’acido sciacquare subito con acqua corrente possibilmente fresca, se disponibile usare bicarbonato.      

So di essere crudo, ma ti sto dicendo la pura verità!

Perciò, segui con molta attenzione tutte le attività indicate, soprattutto se fino ad oggi, non ti sei mai definito come un “classico” utilizzatore, oppure se hai ingenuamente creduto che il caricabatteria non sia una necessaria conseguenza della qualità e della durata del funzionamento del tuo mezzo…DEVI RICREDERTI!

Infine, fare una previsione prudente del futuro del tuo accumulatore nei primi 5 anni, con il sistema evidenziato è possibile.   


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.