Dopo questa sequenza di articoli sulla solfatazione della batteria, è arrivato il momento di fare uno step in più. Non parlo di me ma di te.

Voglio che tu sia un mio cliente avanzato.

Non devi solo conoscere gli effetti della solfatazione interna o esterna, devi capire come evitare la solfatazione.

Per essere preciso, voglio che tu sia istruito su tutto quello che ho imparato io quando ero un tecnico.

Ecco perché devi cominciare da conoscere la tecnica.

La tecnica è la parte che ti consente di evitare la solfatazione.

Infatti, ci sono due tipi di solfatazione delle batterie, quella reversibile e quella irreversibile.

Se alla batteria viene immediatamente fatta una diagnosi, la solfatazione reversibile può essere eliminata tramite una carica a impulsi per rompere i cristalli.

Invece la solfatazione irreversibile della batteria si verifica quando la batteria viene lasciata scarica per settimane o mesi. In questa condizione, i cristalli crescono a una dimensione tale che le piastre negative appaiono bianche. È molto difficile recuperare queste batterie solfatate.

Cosa causa la solfatazione delle batterie?

Ci sono molte cause che possono portare alla solfatazione della batteria. I principali fattori che causano la solfatazione della batteria sono i seguenti:

  • Lasciare la batteria scarica per lunghi periodi di tempo
  • La batteria è spesso sottocaricata
  • Lasciare che il livello di elettrolita vada spesso sotto la parte superiore della piastra
  • Stoccaggio della batteria a temperature elevate
  • Assenza di cariche equalizzata.
  • Riempire erroneamente con acido invece che con acqua demineralizzata
  • Operazioni ad alta temperatura
  • Frequenti cariche brevi
  • Lasciare la batteria inattiva in posti caldi accelera il processo.

Come posso evitare la solfatazione della batteria?

Se ad esempio siete una azienda con un lavoro stagionale e quindi per necessità avete bisogno di riporre la batteria per lunghi periodi di tempo, caricatela completamente prima. Poi collegatela ad un caricatore intelligente che manterrà la batteria in carica fluttuante. Solo questo vi assicurerà che la batteria non generi la solfatazione.

Cos’è la polvere blu sui terminali della mia batteria?

La polvere blu che si vede intorno ai terminali della batteria sono solfati di piombo. Le connessioni flex essendo di rame, reagisce con l’evaporazione di acido solforico e quindi si forma solfato di rame. I solfati di rame anidri diventano di un verde bluastro luminescente.

Questo può essere semplicemente lavato via con un lavaggio di bicarbonato di sodio e acqua. Tenete sempre i terminali della batteria puliti e rivestiti con un sottile strato di vaselina, non di grasso.

Come sbarazzarsi della solfatazione della batteria?

Programmare una volta ogni due settimana una carica di equalizzazione.

Questo metodo è raccomandato per una solfatazione bassa o per prevenire la solfatazione.

Come evitare la solfatazione della batteria?

La corretta ricarica della batteria garantisce una lunga durata del vostro investimento. Le batterie sono diventate parte integrante della nostra vita. È anche un elemento costoso che richiede la sostituzione una volta ogni 4-10 anni, a seconda delle esigenze del carrello elevatore.

Sarebbe prudente mantenere la batteria adeguatamente carica per evitare guasti prematuri. La solfatazione della batteria può essere facilmente evitata sfruttando questi semplici consigli.

Ora, voglio che tu abbia tutto queste nozioni…ma senza muoverti dalla scrivania. Devi solamente richiedere il tuo appuntamento cliccando qui.

Nella consulenza troverai tutte le tue spiegazioni e segreti del mondo delle batterie.

Potrai finalmente conoscere le tecniche operative per eliminare i guasti.

Diventa subito un mio cliente avanzato e gestirai le tue batterie senza intoppi.

Per scoprire tutte queste chicche riservate a questa consulenza, serve solo che click qui


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.