Ottenere il doppio da domani, facendo la gestione corretta.

Credimi, nessuno meglio di me capisce come ci si sente a dover ogni volta ripetere  al cliente che non ha il minimo interesse nel gestire la batteria del carrello elevatore.

So che cosa significa mostrare un sorriso più falso di una banconota da 7 euro solo per riuscire a strappare un si dalla bocca di chi ti darà quei pochi soldi che servono per andare avanti.

Lo so benissimo, anche se oggi conduco una vita appagante.

E sappi che non ti sto dicendo questo per girare il coltello nella piaga o promuovermi davanti a te.

Non mi interessa e non sono di certo il tipo.

Il punto è un altro: te come imprenditore, gestore di piattaforma logistica o facchinaggio è tuo compito individuare, ogni volta che devi prendere delle decisioni tecniche sulla gestione delle batterie, persone che amano quello che fanno, che hanno le competenze per farlo e gli strumenti adeguati per farlo.

Sono questi gli elementi base che ti consentono di modellare la tua gestione senza faticare… ringraziandoti.

Non deve essere un sogno.

Tutti i giorni, anche io mi trovo a dover lottare con il cliente per riuscire a fargli capire il concetto di come gestire la batteria (tentando di spiegare solo le parti fondamentali) e ho chiesto a me stesso che questo strazio finisse.

Ero stanco di gente che mi usava come dispensatore di informazioni tecniche per poi andare alla concorrenza.

Stufo di questi clienti che mi prendevano in giro, e mi spremevano per ore e ore di consulenze per poi liquidarmi con il classico: ok grazie, ci penso e le faccio sapere!

Per poi sparire nel nulla ovviamente.

Ecco perché ho studiato, insieme al mio reparto di ricerca e sviluppo, ogni minima sfaccettature alla ricerca della soluzione che mi permettessero di creare un sistema, capace di dare la soluzione ad ogni situazione al doppio della velocità sforzandomi la metà.

È così è nato Energold il metodo di gestione delle batterie.

Si tratta di un approfondimento tecnico, che se lo seguirai ti aiuterà a intercettare i problemi.

Questo ti permette di riconoscere i problemi che nel tempo ti anno reso schiavo del service, rendendoti più operativo quindi meno costi quindi più ricco soltanto avendo delle nozioni base, senza perdere più tempo prezioso.

In anteprima ti metto una delle attività principali per ottenere il massimo dalla batteria al piombo, clicca qui per vedere il video.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.