Hai sempre sognato un ambiente pulito e sano nel tuo magazzino senza mettere aspiratori e senza usare costosi prodotti ogni giorno?

Allora, il nostro accumulatore tecnologico con una manutenzione predittiva è la tua soluzione per avere nuovamente un magazzino che soddisfi le tue esigenze in termini di pulizia ed igiene che ti farà lavorare meglio e con più tranquillità.

Non calcolare il guasto in anticipo ti porterà ad aumentare il rischio di rottura improvvisa. 

Se gestisci questo aspetto riesci in modo concreto e riscontrabile a valutare il guasto. L’ottimizzazione della durata è un aspetto fondamentale sotto due aspetti: dal punto di vista dell’impatto produttivo e nel riuscire ad evitare il fermo macchina e dell’impatto economico, eliminando le fatture inattese.

Solo facendo il lavaggio programmato, le capacità dell’accumulatore potrebbe aumentare del 10%. L’acido dell’accumulatore lo sporco e la polvere, possono causare correnti di dispersione causando l’auto scarica, anche quando il mezzo è fermo.

Nel tempo si porta dietro delle conseguenze: il più temuto è il guasto meccanico, ma quello che non vediamo è molto peggio perché l’accumulatore diventa anche sbilanciato.   

Un ambiente ricco di dati ti porta ad essere sempre più informato. Una veridicità dei dati, migliora le intuizioni, amplia le analisi e le operazioni predittive, ottenendo risultati migliori perché verificabili.

Questo progetto ha aiutato ad identificare un accumulatore difettoso in una flotta di 30 mezzi suddivisi in 5 stabilimenti differenti.

Anche se la presentazione apparentemente normale nascondeva un segreto: l’accumulatore funzionava in modo inefficiente, assorbendo energia in eccesso.

Qualcosa che all’apparenza non era evidente:

Ecco perché così tante aziende, con una flotta di carrelli elettrici, hanno previsto l’attività di monitoraggio e controllo sull’accumulatore come base. 

Invece se fatto senza controllo la probabilità che tale programma di manutenzione venga effettivamente registrato è scarsa. I documenti si perdono e il sistema di archiviazione di una persona diventa il caos di un’altra persona.

Ecco a cosa serve avere in dotazione i Big Data: può aiutare a tenere i registri dell’uso, riunire singole sacche di informazioni e renderle più ampiamente disponibili in modo che le problematiche possano essere condivise e utilizzarle per sviluppare pratiche migliori di utilizzo verso gli operatori.

Gli ambienti ricchi di dati sono di grande aiuto. Una varietà di dati migliora le intuizioni, amplia le analisi e le opzioni predittive e consente quindi risultati migliori, eliminando il fermo macchina

L’uso del carrello elettrico ha dei vantaggi utili anche in termini di costi operativi, prestazioni e vantaggi ambientali.

Queste sono le cose che devi sapere, da cui puoi trarre i maggiori vantaggi  della tua flotta.

Manutenzione: il mantenimento della manutenzione sul carrello elettrico è più economico rispetto al carrello a combustione interna. Poiché il carrello è alimentato dall’accumulatore ne deriva che ci sono meno parti di cui preoccuparsi. Ci sono da controllare: i collegamenti dei cavi ai motori e il rabbocco di acqua nell’accumulatore che richiedono poco tempo.

Costi operativi: il carrello elettrico funziona con l’accumulatore ricaricabile, che in base al modello, le prestazioni di durata giornaliera variano. Usando il carrello elettrico, non stai spendendo soldi per il carburante. In media il prezzo del gasolio varia da €1.10 a € 1.40 il litro. Un carrello elevatore, da 20q consuma di media 3 litri/h in pianura, se ci sono salite o rampe il consumo è maggiore. Quindi per ogni carrello elettrico usato nel tuo magazzino, per ogni turno, risparmi minimo €25,00 al giorno a carrello elevatore.

Questo diventa un costo importante moltiplicato nel tempo. Per le aziende che desiderano ridurre i costi, svolgendo la sola attività di passare al carrello elettrico sarà più conveniente. Questo concetto vale sia che sia di proprietà o che sia full-rental.

Prestazioni: per quanto i costi siano moderati, le prestazioni sono il fattore principale di valutazione, quando si valuta quale carrello elevatore sia più adatto per il nostro magazzino. I carrelli elettrici traggono vantaggio grazie al sistema di ricarica ad alta efficienza (significa avere un caricabatteria con il cosfi di 0,90) l’accumulatore carica in modo più efficiente.

 Ambiente: il carrello elettrico viene utilizzato principalmente in ambienti chiusi, o se il tempo lo permette possono essere impiegati anche all’esterno. L’uso del carrello elettrico riduce enormemente le emissioni di co2. Non solo è meno dannoso per l’ambiente ma anche per i dipendenti che operano nelle loro vicinanze sono più salvaguardati.  

In conclusione la Manutenzione dell’accumulatore basata sui dati, automonitoraggio delle attività di routine, adozione dei regimi di manutenzione realmente proattivi, che possono facilitare la comprensione che l’accumulatore svolgerà un ruolo fondamentale, per migliorare l’efficienza.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.