Quante volte hai sentito dire che le attività che hanno ottenuto successo nella loro storia hanno tutta una serie di abitudini che gli permettono di ottenere risultati straordinari?

Ebbene questa è la verità.

Oggi voglio che tu scopra quali sono le 3 abitudini che, a parità di ogni altra cosa, ti faranno fare un passo verso il perfezionamento. Puoi applicare questi suggerimenti per ogni singolo operatore della tua azienda, ma solo ad una condizione (che vedremo dopo).

Queste abitudini riguardano l’esperienza:

Essendo l’imprenditore, devi ristringere l’attenzione su l’addestramento dei tuoi operatori.

Un esempio facile:

Quando scegli un operatore, una volta che hai provato le sue capacità e lo metti a lavoro, devi poi monitorare i risultati per capire gli errori e le cose intelligenti che ha fatto.

Se l’operato va bene, guardi quali sono stati gli elementi che hanno permesso il buon risultato, in modo da replicarlo in futuro e perfezionare la viabilità interna. Se è andata male, devi capire quali sono gli elementi che hanno creato rotture accidentali, quindi correggere il tiro.   

Oppure in caso contrario: non ha avuto rotture? Sei riuscito a fargli capire qual è il modo corretto di comportarsi quando manovra il materiale? Ciò ti permetterà di evitare le perdite di tempo nel raccogliere il materiale rovesciato a terra e ti permetterà di spedire più prodotti in meno tempo, portando più fatturato in azienda e creando un valore maggiore.

Devi analizzare i percorsi e le aree destinate e tirare fuori le informazioni che ti permetteranno di replicare il o i fattori che ti hanno fatto spedire più prodotto nel solito lasso di tempo.

Il problema? Ad oggi non puoi farlo.

Perché è vero che, a prescindere che l’operatore faccia bene o male, devi sempre guardare ai costi, ma è intelligente farlo solo quando stai rispettando una particolare procedura e hai la possibilità di perfezionarla da subito.

Servono delle linee guida.   

Non puoi avere controllo sui costi delle rotture “andando a braccia”. È come impilare la merce al buio e poi scoprire che l’hai posizionata al posto di un altro prodotto.

Se fai le cose a caso non puoi mai sapere cosa ti ha portato ad avere un’attività redditizia oppure al fallimento.

Semplice, non puoi.

Se per un periodo ti è andata bene perché l’operatore storico che hai fa sempre delle attività particolari, ma non sai quali sono come fai a creare le condizioni che lo portano a non rompere mai niente e quindi funziona, se destinato a vivere di probabilità, incertezza e casualità.

Sappi che così non vai da nessuna parte! I meccanismi che ti hanno portato ad uno specifico risultato vanno pianificati e replicati fino al perfezionamento.

Pensa a quando mangi. Prima di riempire la pancia, riempi il piatto, giusto? Poi prendi la forchetta? Poi mastichi. Giusto? Poi va nella pancia.

Lo so che ti sembra un esempio banale, ma è così che funziona anche nella guida e gestione dei carichi. C’è una procedura da seguire prima che tu riempia la pancia!

Ora immagina se ogni volta che mangi non hai idea di cosa fare per far sì che la tua pancia sia sazia.

Lo stesso vale per la gestione della tua flotta.

Ti serve una procedura, un metodo ben preciso che ti permetterà di capire dove sbagliano gli operatori, o dove hanno fatto bene, per poi rendere consapevoli gli operatori di quei fattori che hanno condotto a fare bene le volte prima.

Queste procedure sono esattamente quelle che sto condividendo con gli imprenditori che richiederanno il SUGGEST SERVICE

Ecco i primi 3 modi per cominciare l’addestramento:            

Se non hai un punto di riferimento per avere un’attività redditizia riducendo i costi senza sacrificare la qualità e la soddisfazione del cliente.

Una delle possibilità risiede negli operatori di carrelli elevatori che di solito lavorano all’interno di magazzini.

Sono fondamentali per le operazioni aziendali poiché sono responsabili del trasferimento dei materiali dove sono necessari. Gli operatori sono anche responsabili della loro sicurezza e della sicurezza di chi li circonda durante il lavoro.

L’uso del carrello elevatore mantiene il grosso del lavoro, quindi va salvaguardato, e c’è di più che saltare sul mezzo e girare la chiave.

Esperienza maturata: l’esperienza di lavoro maturata sul carrello elevatore è un grande valore per la salvaguardia del mezzo e dei consumi, perché include la conoscenza delle operazioni di distribuzione in magazzino e si rivela utile.

La tecnologia dei carrelli elevatori se si è evoluta è anche grazie ai consigli che gli operatori esperti hanno suggerito. Quindi l’ascolto attivo dell’imprenditore è fondamentale per garantire operazioni sicure per il carrellista ma anche per chi li circonda.

Indipendentemente dal mezzo che viene guidato, diventare un carrellista esperto riduce danni accidentali e il rischio di tutto il processo di movimentazione.

Addestramento: quando è stata l’ultima volta che gli operatori hanno partecipato ad un corso di addestramento sulla sicurezza operativa?

Se non rispondi immediatamente significa che è tempo di pianificare una sessione di allenamento.

Questo funziona come sessione di allenamento, mentre si aggiornano gli operatori sulle nuove tecnologie di guida, movimentazione e aspetto tecnico. I vantaggi di queste sessioni di addestramento sono di aumentare la consapevolezza degli operatori, è questo che fa diminuire sensibilmente la quantità di danni alle macchine.

Situazioni frequenti: una delle situazioni comuni di inizio rottura sono i pavimenti fortemente usurati che possono causare danni alle gomme dei carrelli elevatori.

A causa della mancanza di sospensioni le gomme tendono ad aumentare l’usura quando incontrano i detriti come plastica, pezzi di legno e altri rifiuti che possono causare danni alle gomme.

Accertarsi che il sito di produzione rispetti gli standard di pulizia elimina incidenti e danni alle macchine.

Questo aiuterà la tua azienda a mantenere i costi di manutenzione bassi, evitando così di avere fatture di grandi importi da gusti imprevisti. Avere l’operatore che mantiene il mezzo in modo efficiente ti farà risparmiare e come bonus anticipa il fermo macchina.

P.S: Il Suggest service non è “speriamo che funzioni”. Il Suggest service è ciò che ha fatto affinché i soldi che sto spendendo mi ritornino indietro moltiplicati.

Categorie: Diagnostic

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.