ECONOMIA CIRCOLARE

La movimentazione delle merci oggi gioca un ruolo importante nell’operatività di ogni azienda:

avere a disposizione mezzi ad alta efficienza energetica riduce al minimo i costi.

Al giorno d’oggi ridurre il consumo di qualcosa di fondamentale come l’energia elettrica sembra impossibile.

Tuttavia, coloro che usano carrelli elevatori elettrici sanno come le bollette dell’energia elettrica non sono importi trascurabili.

Secondo l’autorità per l’energia, un azienda che possiede un carrello elevatore elettrico con un accumulatore da 80V 700 Ah, consuma di media 2870KW/h al mese, che si riflette sul costo di circa € 550.

La riduzione di consumo energetico anche di un singolo accumulatore, per quanto piccolo possa sembrare, avrebbe un profondo impatto sulla spesa di energia elettrica.

Siccome voglio darti qualcosa in più, con un sistema ad alta efficienza energetica, nell’arco delle settime, del mese e dell’anno hai la possibilità di una riduzione di costi energetici del 27%.


“Da sempre impegnati nella ricerca e sviluppo di accumulatori ad alta efficienza energetica”


Tra i mille dubbi che attanagliano la maggior parte degli imprenditori che usano il carrello elevatore, ce n’è uno che si fa sentire molto e riguarda il consumo del carrello elevatore elettrico.

A questo proposito, Alin, un cliente di Stilogistica, mi ha chiesto: “Ciao Andrea, grazie per i tuoi manuali, devo dire che sono molto pratici e per questo ti do 5 stelle.”

“Come faccio a quantificare quanta energia consuma la mia flotta di carrelli elettrici durante la carica? Sto facendo la suddivisione dei costi energetici delle cella frigo e del magazzino e ho visto che esistono dei consumi che non avevo mai assegnato, tipo le ricariche dei carrelli elevatori elettrici”.

Probabilmente questo è un dubbio che è balenato nella tua testa.

Quindi, parto con il presupposto che dovresti sapere che per caricare l’accumulatore del carrello elevatore il caricabatteria consuma energia e che quindi la risposta dovrebbe essere chiara.

Detto ciò, si tratta comunque di una domanda del tutto lecita e comprensibile visto che ti trovi ad avere a che fare con una flotta di mezzi elettrici che per farli funzionare hanno bisogno di essere caricati, come le abitudini e le necessità delle persone.

Oltre a questo devi combattere con una situazione, di forti rincari di energia elettrica e di una concorrenza sempre più spietata.

Motivo per il quale se, a maggior ragione, non hai un vero e proprio controllo della provenienza della spesa energetica.

Se associata a una gestione dei mezzi mirata a ottimizzare i costi di energia e di utilizzo e sei nella fase iniziale di una gestione energetica (che equivale anche a non avere una grande esperienza di come si utilizzano gli accumulatori e caricabatteria), devi sapere bene dove andare a mirare.

La soluzione

Proprio per questo motivo è fondamentale che tu conosca quanta capacità ottiene un accumulatore dopo la carica e quanta energia consuma prima di sapere quanti soldi butti via.

Tutto questo lo puoi capire grazie al Suggest Service, dove entrerò nel vivo dell’argomento dandoti le diritte efficaci per valutare la gestione dell’accumulatore che vuoi avere.

Inoltre ti spiego come ridurre al minimo il rischio di sciupare l’accumulatore e di conseguenza di proteggere le tue spedizioni.

Cosa aspetti, scarica subito la demo e preparati a diminuire i costi energetici della tua flotta di carrelli elettrici, la demo la trovi qui.    

P.S. siccome voglio sempre dare qualcosa in più se ti iscrivi alla newsletter entro il 22-05-2022, potrai accedere a due bonus.

Il primo è una consulenza con il nostro esperto di software Suggest Service.

Suggest Service è il primo software che ti permette di avere una panoramica chiara e incontrovertibile sulla gestione energetica del tuo carrello elevatore elettrico.

L’unico modo per poter accedere e utilizzare il nostro software Suggest Service è farlo tramite una consulenza con uno dei nostri ingegneri esperti di Stilogistica.

Solo questo bonus ha un valore di € 557.00 e tu puoi averlo in omaggio.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.