Alla fine di ogni turno è importante che tutti gli operatori spengano correttamente i loro carrelli elevatori e li parcheggino in un luogo sicuro durante la notte.

In questo articolo esaminiamo brevemente i criteri che devono essere considerati quando si sceglie il posto per parcheggiare un carrello elevatore ed effettuare la procedura corretta.

 

Criteri per scegliere l’area di parcheggio sicura per carrelli elevatori

È importante scegliere l’area di parcheggio sicura e appropriata per ridurre la probabilità di causare danni o lesioni, può essere molto facile creare un problema di sicurezza parcheggiando un carrello elevatore nella zona sbagliata.

Di seguito è riportato un elenco di aree di parcheggio inappropriate per carrelli elevatori:

 

  1. Il blocco di qualsiasi uscita, compresa l’emergenza

Per la salute e la sicurezza è imperativo che il carrello elevatore non sia parcheggiato bloccando eventuali uscite in particolare l’uscita d’emergenza se esiste.

In caso di emergenza i vigili del fuoco, o il personale deve entrare rapidamente in un locale e non ha bisogno dell’ulteriore ostacolo di dover cercare le chiavi, avviare e spostare un carrello elevatore lontano dell’uscita d’emergenza.

 

  1. Blocco di qualsiasi passaggio anche se solo parzialmente

Parcheggiare un carrello elevatore anche parzialmente attraverso un passaggio può causare disagi ai dipendenti che camminano mentre trasportano merci pesanti.

 

  1. Su una rampa o in pendenza

Se un carrello elevatore è parcheggiato su una rampa o in pendenza, c’è una piccola possibilità che il freno a mano si guasti e che il carrello elevatore rotoli via sotto effetto della gravità, causando potenzialmente danni all’area circostante o lesioni impreviste a coloro che lavorano intorno al carrello elevatore.

Se l’unico spazio di parcheggio sicuro disponibile per il carrello elevatore è su una rampa o in pendenza, è imperativo che le ruote siano bloccate con un troppolo per ridurre la probabilità che il mezzo rotoli via.

  1. Dove altri veicoli devono passare

I carrelli elevatori sono più sicuri se parcheggiati lontano dalle aree in cui operano altri mezzi.

Se un carrello elevatore è parcheggiato in un’area in cui altri mezzi transitano, si aumenta le possibilità che si verifichino collisioni che potrebbero causare danni al carrello elevatore e/o all’altro mezzo.

 

  1. Quando altri mezzi possono entrare in contatto con il carrello elevatore

Un altro errore comune commesso è parcheggiare un carrello elevatore accanto a cassoni, compattatori industriali o cassonetti, in caso di svuotamento o raccolta rifiuti, il carrello elevatore parcheggiato vicino può ostruire l’accesso.

La raccolta può essere ritardata o addirittura saltare se nessuno è sul posto per spostare il carrello elevatore al momento del ritiro.

 

  1. Ostruzione alla stazione di pronto soccorso

Questa è una scena simile all’ostruzione di un’uscita di emergenza, in caso di incidente medico è necessario un rapido accesso a una stazione di pronto soccorso per curare lesioni o potenzialmente salvare la vita di un dipendente.

Un carrello elevatore che ostruisce l’accesso alla stanza di pronto soccorso e alle forniture mediche vitali può avere gravi effetti dannosi per il dipendente ferito che riceve cure salvavita vitali nello scenario peggiore.

  1. Accanto a una fonte di calore

Lasciare il carrello elevatore accanto a una fonte costante di calore durante la notte può avere un effetto dannoso sui componenti del mezzo in quanto possono essere bruciati o fusi.

Le parti bruciate o fuse di un carrello elevatore possono facilmente portare a problemi più grandi, inclusi inizio di incendio in piena regola se non vengono immediatamente estinti.

 

Procedura di parcheggio per carrelli elevatori

Una volta individuata un’area di parcheggio sicura per il carrello elevatore, gli operatori non devono mai lasciare un carrello elevatore in una condizione o in una posizione in cui vi è la possibilità che causi danni o lesioni.

Quando si parcheggia un carrello elevatore si consiglia di seguire la seguente procedura:

  1. Fermare il carrello elevatore e mettere sempre il freno a mano

Gli operatori devono inserire il freno a mano quando scendono dal carrello elevatore per evitare che si muova inavvertitamente incontrollato causando potenzialmente danni o lesioni.

 

  1. Abbassare completamente il montante e le forche

Se le forche rimangono sollevate, c’è il rischio di inciampare e cadere

 

  1. Inclinare il montante avanti

A causa della loro lunghezza, le forche di un carrello elevatore sono un grande potenziale rischio di inciampo quando vengono lasciate sollevate.

Abbassando completamente il montante e le forche dell’unità sul pavimento, come menzionato nei passaggi due e tre precedenti, si riduce il rischio che coloro che camminano vicino al carrello elevatore inciampino sulle forche.

  1. Girare la chiave o l’interruttore in posizione “off”

Girando la chiave o l’interruttore senza chiave si interrompe l’alimentazione verso il carrello elevatore.

Ciò riduce il rischio che il mezzo si muova inaspettatamente se l’operatore preme accidentalmente il pedale dell’acceleratore mentre esce dalla cabina.

 

  1. Sganciare la cintura di sicurezza del mezzo e scendere in modo sicuro dalla cabina.

 

  1. Il carrello elevatore è elettrico è alimentato da un accumulatore, collegare i cavi al caricabatterie per la ricarica.

Il carrello elevatore elettrico, alimentato dall’accumulatore, per assicurarsi che sia pronto per iniziare il turno successivo, deve essere lasciato collegato al caricabatteria per caricarsi.

Hai bisogno di aiuto per determinare dove si trova il posto più sicuro per parcheggiare il tuo carrello elevatore?

Uno dei nostri esperti di movimentazione dei materiali può venire e condurre un sopralluogo per valutare le posizioni di parcheggio adatte per i tuoi carrelli elevatori.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.