Cos’è la gestione pianificata della flotta?

La Gestione pianificata della flotta è un termine usato per calcolare i costi complessivi della flotta di mezzi aziendali. La gestione pianificata della flotta comprende tutti i veicoli commerciali come automobili, navi, furgoni e camion, nonché carrelli elevatori e altri mezzi utilizzati per la movimentazione di merci.

La gestione della flotta è un’attività che mira a ridurre i rischi associati agli investimenti in veicoli o mezzi, migliorando l’efficienza, la produttività e riducendo i costi complessivi, nel rispetto delle nuove regole europee sul cambiamento climatico, discusse durante il COP26 a Glasgow. Sicuramente un argomento sensibile è quello di abbattere le emissioni di sostanze nocive dei mezzi durante tutto il ciclo di utilizzo.

Che cos’è il costo totale di proprietà operativo?

I costi operativi complessivi T.C.O comprendono la direzione di tutte le voci di spesa coinvolte nella fornitura e nel funzionamento del carrello elevatore elettrico per tutta la sua vita operativa.

Gli elementi di costo del ciclo di vita del carrello elevatore elettrico includono: acquisto, assicurazione, energia, manutenzione ordinaria, manutenzione straordinaria, spese di debito, amministrazione, crash e tempi di inattività.

Troppo spesso le aziende italiane ignorano gli elementi di costo del ciclo di vita che incidono, il che si traduce nell’utilizzo dei carrelli elevatori per molto più tempo di quanto dovrebbero. Le aziende continuano a riparare i loro carrelli elevatori piuttosto che sostituirli, il che potrebbe alla fine aumentare i costi poiché si spende di più per la manutenzione straordinaria dei vecchi carrelli elevatori piuttosto che sostituirli con nuovi più efficienti.

Molti imprenditori, inoltre, non tengono conto del costo nascosto della diminuzione dei livelli di produttività dei carrelli elevatori. I tempi di inattività, dovuti alla mancata improduttività dei carrelli elevatori, comportano una perdita di utilizzo e dovrebbero quindi essere evitati, se possibile. Sulla base di un modello di ciclo di vita economico (mostrato di seguito), un asset per la movimentazione dei materiali potrebbe essere soggetto a costi orari più elevati e produttività ridotta.

È comunque importante notare che raramente esiste un momento preciso universale per sostituire i carrelli elevatori, ma è basato dalle ore di utilizzo e soprattutto sull’ambiente di lavoro. I costruttori indicano la sostituzione fra i 10.000 e le 12.000 ore di lavoro di un carrello elevatore o altre attrezzature per la movimentazione dei materiali, la durata ovviamente è soggettiva e ripeto che l’ambiente e il personale hanno un peso importantissimo. Per avere un’idea ottimale, l’età, le ore e l’ambiente devono essere presi sempre in considerazione.

La sostituzione pianificata del carrello elevatore è la chiave del successo

Una componente chiave per gestire la tua movimentazione con successo e senza fermi macchina è una strategia di sostituzione pianificata. Come regola generale, i carrelli elevatori hanno una vita economica di circa 10.000-12.000 ore. Anche in questo caso, questo varia in base all’organizzazione, alle pratiche di manutenzione, alle condizioni operative e al tipo di attrezzatura utilizzata.

Ogni situazione operativa e applicazione è diversa. È importante che il professionista esperto e competente nella gestione della flotta valuti tutti i costi rilevanti e determini il punto di sostituzione ottimale per i carrelli elevatori in una determinata applicazione o ambiente operativo. Notevoli risparmi sui costi sono disponibili attraverso l’implementazione di un programma di gestione della flotta che incorpora la filosofia della sostituzione pianificata della flotta una volta che un carrello elevatore ha raggiunto la soglia di sostituzione economica ottimale.

Alla fine, per eseguire un’operazione efficiente e produttiva, la gestione del ciclo di utilizzo deve essere raggiunta con una valutazione oggettiva dei costi, solo in questo modo sei in grado di programmare la sostituzione pianificata dei carrelli elevatori, questo è fondamentale per il successo della tua organizzazione.

La gestione del ciclo di vita trova riscontro nell’evitare costosi interventi di manutenzione straordinaria e soprattutto un contributo alla perdita di profitti a causa di tempi di fermo macchina e ritardi dovuti a carrelli elevatori inefficienti. Sostituendo i carrelli elevatori nel momento ottimale, la produttività e i profitti possono aumentare all’interno della tua azienda.

Per tutti i problemi di gestione dei costi della flotta del carrello elevatore, il team di Stilogistica è a tua disposizione se vuoi imparare a gestire davvero, e per te abbiamo fatto un sistema di gestione personalizzato Suggest Service.

Entrando dentro imparerai a:

  • Capire come si comportano i tuoi accumulatori
  • Quanta energia consuma durante la carica
  • Se manca l’acqua nell’accumulatore in tempo reale ti avvisa

e tante altre cose


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.